skip to Main Content

Hall of Beauty, ovvero l’Acquario produttore

Monica (57 anni) è la proprietaria del Hall of beauty, salone di bellezza che gestisce con straordinaria professionalità e dedizione. Ha due dipendenti di fiducia: Nicola (35 anni), eccentrico hair stylist dichiaratamente omosessuale e Lara (40 anni), timida e devota parrucchiera. Tra un phon e un bigodino, l’atmosfera all’Hall of beauty è frizzante e spensierata. E’ un pomeriggio d’inverno come tanti, Monica, Nicola e Lara stanno ultimando le acconciature di due signore della Torino bene, madre (70 anni) e figlia (40 anni). Monica controlla a distanza il lavoro dei due dipendenti e intrattiene le due clienti con i soliti gossip e pettegolezzi. I temi sono sempre quelli: gli amori, gli amanti, i figli avuti e i figli mancati.

Ad acconciature quasi ultimate, in un clima sempre più caldo e confidenziale, Monica rivela una grande novità: dopo 25 anni di convivenza, il compagno di una vita si è deciso a sposarla. Nicola e le due clienti esplodono di entusiasmo per la notizia. Lara, al contrario, sembra quasi ricevere un pugno in pancia, si fa pallida, muta. Le clienti lasciano il salone con la promessa di organizzare a Monica un addio al nubilato senza precedenti. Nicola, già al cellulare, nonostante la promessa di riservatezza, spiffera tutto al compagno anticipando le signore in uscita. Monica e Lara restano sole…

É sera. La strada è illuminata dai lampioni. Lara, sul marciapiede di fronte al “Hall of beauty”, aspetta che la saracinesca del salone sia scesa fino in fondo. Ha gli occhi vitrei, lo sguardo perso in un turbinio di pensieri. Cos’è successo alla Hall of beauty quando Monica e Lara sono rimaste sole?

«Quando ti svegli e scopri che il mondo là fuori è più assurdo del sogno che hai appena fatto, allora pensi che il tuo sogno potrebbe diventare un film».
(Edoardo Rossi)

Di fronte a una premessa così non potevamo che partecipare. L’Acquario è co-produttore del film scritto da Edoardo Rossi. Abbiamo un budget minuscolo, stiamo raccogliendo fondi con una campagna di crowfunding. Sostenete l’Acquario e Karafilm in questa avventura.

Close search
Carrello
Back To Top